Mauro D'Acri

Malito, incontro su “PAC e PSR 2014/2020, prospettive e opportunità”

Malito, incontro su “PAC e PSR 2014/2020,  prospettive e opportunità”

Malito, incontro su “PAC e PSR 2014/2020, prospettive e opportunità”

Malito, Hotel Palace Savuto, incontro dal titolo “PAC e PSR 2014/2020, prospettive e opportunità”, promosso da Confagricoltura Cosenza e Gal Savuto, moderato da Elena Santilli.

Le conclusioni dell’incontro sono toccate al Consigliere Regionale Mauro D’Acri, che ha messo in evidenza la scelta netta effettuata dal Presidente Oliverio, che ha messo l’agricoltura al centro della sua agenda politica.

PAC e PSR 2014 2020 prospettive e opportunita 1

Malito, incontro su “PAC e PSR 2014/2020, prospettive e opportunità”

“Dobbiamo guardare al futuro – ha dichiarato – perché ci fa ben sperare. Abbiamo un PSR quasi sulla linea di partenza ed è un primo importantissimo risultato di questa amministrazione che, da quando si è insediata, con il Presidente in prima linea, sta lavorando per il comparto agricolo assiduamente e lontano dalle luci dei riflettori. Abbiamo cercato inoltre di dare vita ad un nuovo modo di fare politica, compiendo scelte strategiche, individuando l’integrazione fra fondi diversi come una grande opportunità per la Calabria, promuovendo la qualità progettuale e condividendo al massimo con il partenariato il difficile percorso del PSR. E questa concertazione – ha concluso – deve essere una costante, al fine di garantire un reale sviluppo dei nostri territori”.

L’Autorità di Gestione del PSR Calabria Alessandro Zanfino ha parlato del momento frenetico che sta attraversando il Dipartimento Agricoltura. “Siamo in negoziato con la Commissione Europea per il PSR 2014/2020 – ha affermato – abbiamo già chiuso la parte generale e consolidato le prime cinque misure e confidiamo di chiudere la partita entro fine luglio, per avere l’approvazione definitiva da Bruxelles entro settembre. Nel frattempo stiamo lavorando alla chiusura della programmazione 2007/2013, per la quale abbiamo impegnato tutte le risorse, addirittura in overbooking. Ma per una chiusura finanziaria realmente performante chiediamo la collaborazione delle organizzazioni di categoria, che affianchino gli imprenditori nel portare a termine gli investimenti in tempo, permettendo così alla Regione Calabria di chiudere il PSR 2007/2013 con saldo pari a zero”.

L’Adg si è soffermato poi sugli strumenti di garanzia e di accesso al credito per i quali la Regione si è spesa, e che sono fondamentali in questo momento di forte crisi. Zanfino ha sottolineato poi che la strada giusta è quella di investire sul capitale umano, di sostenere la formazione dei giovani imprenditori, l’innovazione e la dinamicità.

“Le organizzazioni – ha puntualizzato – oltre a favorire l’aggregazione tra gli imprenditori, insieme alle istituzioni, hanno il compito fondamentale di sostenere questi aspetti, promuovendo un cambio di mentalità ed un salto di qualità della nostra regione, che ha tutte le carte in regola per diventare realmente competitiva”.

PAC e PSR 2014 2020 prospettive e opportunita 4

Malito, incontro su “PAC e PSR 2014/2020, prospettive e opportunità”

L’incontro era iniziato con i saluti dei ‘padroni di casa’, il Presidente di Confagricoltura Cosenza Fulvia Caligiuri, il Presidente di Confagricoltura Calabria Alberto Statti ed il Presidente del Gal Savuto Lucia Nicoletti. Caligiuri ha sottolineato come con PAC e PSR si siano portati a casa dei risultati tutt’altro che scontati,ce ha messo in evidenza la concertazione ed il forte spirito di collaborazione nella fase di stesura del PSR 2014/2020, strumento attraverso il quale si auspica lo sviluppo dell’intero comparto agricolo calabrese.

Statti ha indicato quella attuale come una fase di fondamentale importanza, dalla quale dipendono il futuro e lo sviluppo delle aziende calabresi, soffermandosi sull’importanza della sinergia con le istituzioni ed esprimendo la soddisfazione di Confagricoltura per la grande capacità d’ascolto dimostrata dal Dipartimento Agricoltura e dal Presidente Oliverio nella fase di redazione del PSR.

Nicoletti ha affermato che dal nuovo PSR ci si aspetta tantissimo e che anche le organizzazioni di categoria giocano un ruolo molto importante per il futuro della Calabria agricola e dei giovani, che meritano di centrare obiettivi europei.

Subito dopo, il saluto del Dirigente Arsac Bruno Maiolo, che ha sottolineato il ruolo dell’Arsac per la divulgazione della conoscenze e l’informazione. A seguire, l’intervento del Divulgatore Arsac Giovanni Servidio, che ha parlato delle novità della PAC 2014/2020, degli obblighi e delle condizionalità. Infine, il rappresentante di Agrifidi Cosenza Luca Palazzo ha spiegato il ruolo di Agrifidi nel PSR, che mira a facilitare l’accesso al credito delle aziende.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *