Mauro D'Acri

Da Quotidiano del Sud – Agricoltura, settore che dà lavoro

Da Quotidiano del Sud – Agricoltura, settore che dà lavoro

Da Quotidiano del Sud – Agricoltura, settore che dà lavoro

Da Quotidiano del Sud del 27 agosto 2015, a firma di Osvaldo Piacentini

LE AGEVOLAZIONI – Ecco alcune delle misure per i giovani previste da Ismea e Regione – Numero di occupati in sensibile aumento in controtendenza con altri comparti

ALLO stato attuale, nonostante la congiuntura economica in quasi tutti i settori, fortemente in controtendenza l’agricoltura fa registrare un incremento record del 17,1% nel numero di occupati. Con una significativa crescita nell’occupazione giovanile ( 14%), l’agricoltura è infatti rimasto uno dei pochi settori in grado di offrire prospettive lavorative reali e concrete.

campi agricoli

Secondo un sondaggio di comparto, oggi il 57% dei giovani preferirebbe gestire un agriturismo, piuttosto che lavorare in una multinazionale (18%) o fare l’impiegato in banca (18%). Sempre più numerosi i giovani che scelgono l’agricoltura, a conferma della dinamicità di un settore capace di unire tradizione e innovazione.

Le potenzialità del comparto agricolo sono dimostrate anche dalla crescente attrazione esercitata dagli istituti agrari, che hanno registrato un vero e proprio boom con un aumento del 39% nelle iscrizioni. Nell’ultimo trimestre del 2014, le imprese agricole condotte da giovani con meno di 35 anni sono salite a 49.871, con un aumento del-1’1,5% dal punto di vista congiunturale, secondo le elaborazioni su dati Unioncamere.

Le istituzioni, le Regioni e gli organismi economici nazionali (come ISMEA – Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare) da sempre sono a sostegno del settore primario (agricolo), che in Calabria si conferma essere leader con circa 150.000 imprese agricole.

Misura ISMEA primo insediamento giovani in agricoltura Mira ad incentivare l’insediamento di giovani nella creazione di imprese agricole competitive.

A Cosa serve: aiuta finanziariamente i giovani ad acquistare aziende agricole mediante operazioni di leasing finanziario. Come funziona: Prevede l’acquisto da parte di Ismea di efficienti strutture fondiarie agricole e la successiva rivendita, con patto di riservato dominio, al giovane imprenditore. A chi si rivolge: Giovani agricoltori, di età compresa trai 18 e i 40 anni non compiuti. Agevolazioni: Finanziamento a tasso base europeo aumentato di 2,20 punti percentuali. Durata massima 30 anni. Massimale stabilito in euro 2.000.000. II premio di primo insediamento è erogato come abbuono sugli interessi, per un massimo di euro 70.000,00.

Misura ISMEA Subentro giovani in agricoltura

Cosa finanzia: finanzia i progetti di sviluppo o consolidamento promossi da un giovane che intende subentrare in un’azienda agricola o che sia già titolare di un’azienda da almeno due anni. A chi si rivolge: giovani di età compresa tra i 18 e i 40 anni non compiuti.

Agevolazioni: Mutuo a tasso zero della durata massima di 15 anni che copre sino al 75% della spesa ammissibile, per investimenti non superiori a 1.500.000 euro. Requisiti: A) per progetti di subentro, l’azienda cedente deve essere un’azienda agricola economicamente e finanziariamente attiva da almeno due anni. L’impresa subentrante deve essere costituita da non più di 6 mesi, esercitare esclusivamente attività agricola e essere condotta da un giovane di età compresa tra i 18 e i 40 anni non compiuti, ovvero nel caso di società, avere la maggioranza assoluta di giovani imprenditori agricoli. B) per progetti di sviluppo o consolidamento aziendale l’impresa beneficiaria deve essere attiva da almeno due anni ed essere condotta da un giovane di età compresa tra i 18 e i 40 anni non compiuti, ovvero nel caso di società, avere una maggioranza assoluta di giovani imprenditori agricoli.

Convenzione Regione Calabria/ISMEA Maggio 2015

La Regione Calabria, a fine maggio 2015, ha sottoscritto una convenzione con Ismea, alla presenza sia del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, che dell’Autorità di gestione regionale PSR, per l’attivazione degli strumenti finanziari nazionali nei PSR 2014/2020 e l’utilizzo sinergico delle misure a favore dei giovani agricoltori.

La convenzione stabilisce che la Regione Calabria pub avvalersi dei Fondi di garanzia e/o del Fondo credito ISMEA per sostenere le iniziative di sviluppo e di start up delle imprese agricole, favorendo l’accesso delle stesse al mercato del credito. In particolare, lo scopo è quello di incrementare la capacità di investimento delle stesse imprese e di perseguire il raggiungimento dell’obiettivo tematico 3 dell’Accordo di partenariato 2014/2020 Italia, in cui si definisce la strategia per un uso ottimale dei Fondi strutturali e di investimento europei, e delle priorità del PSR Calabria 2014/2020. Tale accordo, persegue l’obiettivo di potenziare la competitività e l’innovazione delle aziende agricole e sostenere l’ingresso di giovani imprenditori nel settore, garantendo la massima semplificazione amministrativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *