Mauro D'Acri

Da La Nuova Provincia di Cosenza – Fapi: sostenere gli istituti agrari

Da La Nuova Provincia di Cosenza – Fapi: sostenere gli istituti agrari

Da La Nuova Provincia di Cosenza – Fapi: sostenere gli istituti agrari

Da La Nuova Provincia di Cosenza del 17 settembre 2015

La federazione agricoltori chiede al governatore Oliverio l’istituzione di un tavolo tecnico. «Riteniamo sia fondamentale investire nei giovani imprenditori di domani»

La Federazione agricoltori piccole imprese, promuoverà un tavolo tecnico con la Regione. “Sostenere, attraverso anche l’utilizzo di fondi del nuovo Psr regionale, gli istituti agrari della Calabria (soltanto 11 nel panorama di istituzioni scolastiche regionali) ma fondamentali per la crescita e formazione di figure professionali nel settore agricolo perche è il percorso scolastico rappresenta, sempre di più oggi, la base su cui costruire i futuri imprenditori e lavoratori agricoli”.

Agricoltura

Agricoltura

Ad affermarlo il coordinatore “Fapi Calabria” Cristian Vocaturi, che a pochi giorni dall’inïzio del nuovo anno scolastico rilancia l’importanza di investire sugli istituti agrari calabresi. “Dai dati che ci forniscono gli uffici regionali – continua Vocaturi – sono oltre mille i nuovi iscritti agli istituti agrari della regione, un dato che ci entusiasma, ma non è abbastanza per un settore che risulta essere sempre più trainante per la nostra regione.

Come “Fapi Calabria” intendiamo sostenere e collaborare con gli istituti agrari del territorio investendo su un percorso di formazione che possa assicurare occupazione e opportunità di business sostenibile, sempre più strategico nel futuro. Una collaborazione che abbiamo già avviato con l’Istituto agrario di Spezzano Albanese e si concretizzerà nei prossimi mesi con diverse azioni mirate che integreranno e coniugheranno conoscenza ed esperienza sul campo. Riteniamo sia fondamentale per la Regione Calabria investire nei giovani imprenditori agricoli di domani.

E’ tra loro che si trova il cuore della nostra agricoltura. Perciò ci faremo promotori di un tavolo tecnico operativo con il consigliere regionale Mauro D’Acri, fortemente sensibile a questa tematica, al quale inviteremo tutti di dirigenti degli istituti agrari della regione.

Un tavolo di partenariato concreto per creare una sinergia sempre più forte tra scuola e agricoltura, tra formazione e lavoro e portare innovazione e dinamicità ad un settore – conclude – sempre più strategico per la nostra economia”.

La Fapi è un’associazione datoriale che opera a livello nazionale per la difesa dei diritti e degli interessi dei datori di lavoro dell’artigianato e del commercio, dell’agricoltura, del turismo, dei servizi e dei pensionati. Costituita il 14 febbraio 2001 ad iniziativa di diverse associazioni di imprenditori riunitesi con lo scopo di associarsi in un’unica organizzazione di piccoli imprenditori e di lavoratori autonomi dei diversi settori economico-produttivi.

La Fapi ha monitorato i cambiamenti della società italiana, occupandosi di fenomeni sociali rilevantissimi come la crescita della popolazione anziana, l’ emergere di nuove povertà ed emarginazioni, l’aumento dell’ immigrazione, il cambiamento del mercato del lavoro, gli squilibri territoriali e le problematiche che questi fenomeni portano con loro. Il progetto Fapi nasce per sostenere la piccola impresa che pur essendo il principale motore dello sviluppo economico e produttivo in Italia subisce scelte indirizzate a favore dei grandi gruppi economico-finanziari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *