Mauro D'Acri

Da Il Garantista – Lavoratori ex Ardis, Il Consiglio: vadano a Calabria Lavoro

Da Il Garantista – Lavoratori ex Ardis, Il Consiglio: vadano a Calabria Lavoro

Da Il Garantista – Lavoratori ex Ardis, Il Consiglio: vadano a Calabria Lavoro

Da Il Garantista, edizione di Catanzaro del 2 settembre 2015

Finalmente una buona notizia sul piano del lavoro cittadino.

I dipendenti dell’ex Agenzia regionale per il diritto allo studio (Ardis) di Catanzaro esprimono soddisfazione per la positiva conclusione dell’iter legislativo giunto a termine con l’approvazione in data 31 agosto 2015, da parte del Consiglio regionale, della legge che trasferisce il personale Ardis a Calabria Lavoro mantenendo lo stesso status giuridico e la stessa tipologia di contratto in godimento presso l’Agenzia regionale diritto allo studio.

Consiglio regionale della Calabria

Consiglio regionale della Calabria

«Esprimiamo gratitudine e riconoscenza – è detto in un comunicato diffuso dai lavoratori, evidentemente più che contenti – a tutta la Giunta regionale, al consigliere Mario D’Acri e in modo particolare al presidente Mario Oliverio il quale si è impegnato fin dalla prima ora del suo mandato per il futuro lavorativo dei dipendenti. Un ringraziamento – proseguono i lavoratori – va rivolto al consigliere comunale Vincenzo Capellupo che si è con impegno interessato alla vicenda dei dipendenti Ardis. Nonché un ringraziamento per il continuo impegno in nostro favore va rivolto al commissario liquidatore dell’agenzia professoressa Rita Commisso».

La vicenda dei lavoratori dell’Agenzia si è trascinata per diversi mesi in seguito al passaggio delle competenze dei diritto allo studio alle università calabresi e alle loro fondazioni. Il passaggio delle competenze non contemplava analogo travaso di personale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *