Mauro D'Acri

Da Gazzetta del Sud – La spiritualità dell’uomo nell’incontro con la natura

Da Gazzetta del Sud – La spiritualità dell’uomo nell’incontro con la natura

Da Gazzetta del Sud – La spiritualità dell’uomo nell’incontro con la natura

Da Gazzetta del Sud del 27 settembre 2015, a firma di Luigi Franzese

A Cassano riflessioni su “Laudato Sii” – La Lettera enciclica di Papa Francesco diventa spunto per un dibattito dai risvolti sociali. Attesa per il convegno alla “Presentazione del Signore” di Lauropoli

CASSANO – Oggi 28 settembre 2015 alle ore 19:00, nella Parrocchia della “Presentazione del Signore” di Lauropoli, si terrà il convegno sul tema “La natura e il mondo degli uomini”, con riflessioni sulla Lettera enciclica “Laudato Sii” di Papa Francesco.

La spiritualità dell'uomo nell'incontro con la natura

La spiritualità dell’uomo nell’incontro con la natura

L’incontro, coordinato da Dino Pittelli, prevede i saluti del Parroco Don Pietro Marrucci; i saluti di Gianni Papasso, sindaco di Cassano e del consigliere regionale Mauro D’Acri. Sia pure da angolazioni diverse, e secondo gli studi e le ricerche effettuate da ognuno, porteranno ii loro contributo al dibattito: il professor Leonardo Alarlo, che intratterrà l’uditorio sulla “Lettura del cantico delle creature”, questo meraviglioso classico della letteratura, farse ancora sconosciuto ai giovanissimi; la seconda relazione e riflessione è affidata al professor Vincenzo Bava, stimato professore ordinario all’Università della Calabria di Sociologia dei fenomeni politici, che incentrerà il suo dire e la sua attenzione sulla lettura sociologica della lettera enciclica.

Subito dopo sarà la volta del professor Francesco D’Elia, professore in pensione del Liceo Classico di Cassano che rileggerà la “Lettura filosofica di Laudato Sii”. “Dulcis in fundo” concluderà i lavori la persona piu’ idonea ad illustrare gli insegnamenti e il contenuto della lettera di Papa Francesco, ossia il vescovo di Cassano monsignor Francesco Savino, che farà considerazioni dal punto di vista teologico.

L’incontro, insomma, si preannuncia quanto mai interessante, non fosse altro che i partecipanti possono dare un validissimo contributo alla spiegazione di alcuni passaggi che rappresentano una linea-guida del vivere spirituale e civile moderno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *