Mauro D'Acri

CCIAA Cosenza – Nuovo bando per la riqualificazione e lo sviluppo dell’offerta turistica e ricettiva

CCIAA Cosenza – Nuovo bando per la riqualificazione e lo sviluppo dell’offerta turistica e ricettiva

CCIAA Cosenza – Nuovo bando per la riqualificazione e lo sviluppo dell’offerta turistica e ricettiva

La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Cosenza intende supportare le imprese che operano sul territorio provinciale nel settore dell’accoglienza turistica, ovvero che svolgono l’attività ricettiva, di ristorazione, di balneazione e tutte quelle attività di servizi funzionali al miglioramento della qualità dell’offerta turistica e della fruizione del territorio, del patrimonio artistico-culturale e delle strutture di intrattenimento ludico-sportive.

A tale scopo viene stanziato un fondo di EURO 480.000 per la concessione di contributi a fondo perduto per il finanziamento del 50% delle spese sostenute per la realizzazione, l’adeguamento o il potenziamento delle loro strutture al fine di migliorare/innovare l’offerta turistica in un’ottica di marketing territoriale e di innalzamento dell’attrattività del territorio cosentino.

Camera di Commercio di Cosenza

Camera di Commercio di Cosenza

Il bando prevede un contributo a fondo perduto fino ad un massimo di € 12.000,00, al netto dell’iva ed al lordo della ritenuta del 4%.

Le imprese destinatarie dei benefici, i requisiti da possedere e le tipologie di spese ammesse sono dettagliate nel bando disponibile sul lato destro di questa pagina.

A pena di esclusione, la domanda di concessione del contributo (e la relativa documentazione indicata nel bando) deve essere presentata alla Camera di Commercio di Cosenza dalle ore 09.00 del 22.07.2015 alle ore 12.00 del 12.09.2015 ESCLUSIVAMENTE con invio TELEMATICO. Non saranno considerate ammissibili altre modalità di trasmissione/presentazione. Con Determinazione Dirigenziale n. 417 del 14.09.2015, il termine di presentazione delle domande è stato prorogato fino alle ore 12.00 del 12.10.2015.

E’ necessario indicare un indirizzo PEC presso il quale l’impresa elegge domicilio ai fini della procedura relativa alla domanda di contributo.
Le modalità tecniche di registrazione al servizio Telemaco e di preparazione ed inoltro della pratica telematica sono dettagliate nell’apposito manuale disponibile sul lato destro di questa pagina.

Il Responsabile Unico del Procedimento è il Dr. Ettore ALBANESE.
Per qualsiasi informazione in merito al bando potete contattarlo allo 0984 815 254 dalle 09.00 alle 12.00 dal lunedì al venerdì.
Contatto e-mail ettore.albanese@cs.camcom.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *