Mauro D'Acri

Bisignano, la filiera del fico dottato apre a nuove prospettive

Bisignano, la filiera del fico dottato apre a nuove prospettive

Bisignano, la filiera del fico dottato apre a nuove prospettive

Incontro con tema filiera del fico dottato del cosentino, lo stato dell’arte e come la naturale destinazione di come la stessa filiera sia progredita grazie anche ai finanziamenti del PIF 2000-2007

filiera del fico adottato del cosentino 1

Bisignano, la filiera del fico dottato apre a nuove prospettive

La filiera del fico dottato del cosentino è la dimostrazione di come la concertazione degli attori facenti parte del settore abbia portato ad eccellenti risultati, ottenuti anche grazie ai finanziamenti del PIF 2000-2007.

Dunque, un esempio di sinergia fra produttori e trasformatori che oltre a rivalutare il prodotto finale, ha ottenuto la DOP (Denominazione Origine Protetta) già qualche anno fa e che è stato finanziato anche attraverso il GAL della Valle del Crati in collaborazione con l’ARSAC (Azienda Regionale per lo Sviluppo dell’Agricoltura in Calabria).

A partecipare all’incontro, fra gli altri, il Presidente del Consorzio Angelo Rosa con il quale ci siamo trovati in comune accordo sulla necessità di investire in questi prodotti di nicchia che tanto caratterizzano il territorio e ne fanno progredire anche in termini di immagine.

Durante l’incontro, ho ribadito che, l’agricoltura della nostra regione può esprimere prodotti ritenuti di largo consumo ma anche prodotti pregiati che ne caratterizzano le qualità organolettiche e artigianali capaci di portare alla ribalta un intero territorio, facendo si da aumentare anche l’appeal dal punto di vista turistico e dunque in ultima analisi, occupazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *